Del Neri: «Con il Chievo per cambiar rotta»

Senza Tissone e Semioli, non convocati per la gara di questo pomeriggio con il Chievo, Gigi Del Neri è pronto a sfidare il suo passato: «Non sarà una gara come le altre, non solo per me ma anche per la mia squadra che vuole cercare di cambiare rotta, dopo i risultati poco favorevoli che hanno contraddistinto l'ultimo periodo». Insomma, la parola d'ordine è ripartire, cominciando magari da una difesa che nelle ultime gare ha alzato la saracinesca: così al posto di Stankevicius ci sarà il baby Cacciatore, mentre Ziegler tornerà in difesa con Mannini davanti e Padalino a centrocampo ma sulla corsia opposta.
Dall'altra parte il tecnico Mimmo Di Carlo sfida Cassano: «Non toglierei nessun giocatore alla Samp, vorrei che ci fossero tutti: se dovessimo fare il risultato, la soddisfazione sarebbe ancora maggiore. Comunque non dimentichiamo che affronteremo una grande squadra che al momento si trova in zona Champions, guidata anche da un ottimo tecnico. Domenica prossima c'è poi il derby di Genova e Cassano è anche diffidato. Speriamo che resti tranquillo, per evitare il rischio di ammonizione». Della questione pericolo giallo parla anche l'amministratore delegato Beppe Marotta: «Non si può entrare in campo con la "calcolatrice", si rischierebbe di fare dei danni. La partita con il Chievo è importante e tutti devono offrire il massimo».
E mentre i tecnici pensano alla sfida di questo pomeriggio, Antonio Cassano si occupa dei preparativi delle nozze con Carolina Marcialis, fissata per il 19 giugno, dando così il quasi definitivo addio ai Mondiali. Ieri a fargli gli auguri, un po' seccato, è stato anche il presidente della Figc Giancarlo Abete: «Cassano si sposa? Chiedetelo a lui... Però, nel momento degli scandali scommesse in Germania e altrove, dei 14 morti in Algeria dopo la partita con l'Egitto, se è questa la notizia del calcio italiano...». Poi ha aggiunto: «Gli faccio gli auguri, è una scelta importante al di là della data». Prima però c'è il Chievo, e poi sarà tempo di derby.