Nero e diamanti: torna il gotico chic

di Lucia Serlenga

Una luce fulgente, di diamanti o di cristalli, penetra l'oscurità per far brillare una nuova dark lady, occhi bistrati, labbra peste e glitterate, capelli imprigionati nel gel o arruffati ad arte. Addosso, una moltiplicazione di pizzi e trine neri e vedovili o fruscianti taffettà che virano al viola e innescano suoni inquieti da notti insonni. Al collo, sul seno, ai lobi delle orecchie, sulle mani, una profusione di gioielli amuleti e oggetti ritualistici, alla maniera di quelli usati nei riti esoterici: chocker, pendenti, croci, teschi, pendoli. L'atmosfera si fa sulfurea. Torna il gotico chic un po' ottocentesco che sa di alchemico, di dark e d'eccentrico. Ha fatto capolino nella collezione alta moda di Valentino che ha sfilato a Parigi - magnifici modelli ispirati alle eroine di Shakespeare - ed è stato scelto da un designer anticonformista per antonomasia, Marc Jacobs, che ha impostato il cortometraggio della sua campagna pubblicitaria scegliendo un'atmosfera gotica, quasi surreale. Insieme a lui medesimo che appare in video con tanto di capelli a onde, smalto black e labbra dark, compaiono celebrity che si divertono a trasformarsi in streghe e animali notturni guidati da una ipnotica musica elettronica. Ecco Kendall Jenner, Susan Sarandon, Cara Delevigne ma anche Courtney Love e Marilyn Manson evocare atmosfere underground. Il cortometraggio è firmato dal regista Hype Williams, celebre per i suoi leggendari video musicali in stile electronic chic. E la suggestione di questa moda che torna spesso e volentieri nei sogni e dell'immaginazione dei designer, arriva puntuale anche nella gioielleria attraverso una nuova ondata di croci e teschi sia nei gioielli importanti con tanti carati a far da illuminazione sia in quelli prêt-à-poter, giovani e fortunatamente accessibili. «Il teschio non è un memento mori ma un simbolo di passaggio» spiega Giampiero Bodino che ha visto indossare uno dei suoi gioielli più gotici dall'affascinante Annie Lennox illuminata da croci e diamanti e che è anche autore di una meravigliosa collana ispirata al celebre collare di San Gennaro, uno dei pezzi del magnifico e spettacolare tesoro del santo partenopeo. Insomma lo stile gotico chic si fa il lifting col sangue vivo del suo fascino e contagia tutti, compresi i molti personaggi dello spettacolo. E non parliamo solo dell'icona pop per eccellenza, l'inossidabile Madonna che della croce ha fatto una sua ossessione estetica o di Lady Gaga che nelle sue numerose metamorfosi non ha trascurato la versione punk, ma di tante star, anche di sesso maschile, che ai teschi e alle croci hanno affidato parte del proprio potere di seduzione. Che dire per esempio del pirata Jonny Depp? E di un maledetto del rock come Steven Tyler frontman degli Aerosmith? In definitiva amuleti e simboli esoterici non si negano a nessuno: chi è senza una croce, scagli la prima pietra! Occhio però a non cadere nella tentazione di apparire eccessivamente santificati o inutilmente blasfemi.