Nervi fa festa con il «suo» sport

Inizia domenica una mostra dedicata alle società, alla loro storia e ai loro successi

Fabrizio Graffione

«Nervi sport oggi» è il tema della mostra che s'inaugura sabato mattina nelle sale restaurate dell'antico castello sul mare che sovrasta il porticciolo e la passeggiata Anita Garibaldi. Si tratta di una curiosa raccolta di fotografie, stampe d'epoca, filmati, che ripercorrono la storia delle 23 associazioni sportive del levante genovese, coordinata dai volontari abitanti del porticciolo e dalla circoscrizione. A produrre il materiale sono stati anche i responsabili degli enti sportivi che hanno rispolverato i loro archivi. Fra tutti spicca una stampa della società operaia nerviese, una delle più antiche della Liguria, datata 7 novembre 1869, e il primo manifesto riguardante la scuola subacquea del mitico Duilio Mercante, padre internazionale delle immersioni e autore di manuali che ancora oggi vengono usati dagli istruttori del mondo sottomarino. Ci sono poi bellissime diapositive della poseidonia marina e della fauna acquatica antistante il litorale di Nervi, immagine storiche di gozzi e pescatori dilettanti, ma anche azioni immortalate dalla macchina fotografica dei campioni della squadra di pallanuoto.
Il programma della manifestazione prevede l'apertura della mostra alle 10 di sabato, alle 11 incontro rosa al castello, alle 16 la canoa verde, alle 18,30 meeting allo scalo con la scuola canoa kayak e rinfrsco, alle 19 proiezioni di filmati a cura di Maurizio Bernasconi. Domenica alle 10 saluto del presidente della circoscrizione Giovanni Calisi, alle 10,30 presentazione dei programmi delle attività sportive e alle 11,30 aperitivo per tutti.
«Nel suggestivo paesaggio del porticciolo di Nervi dove è ospitata la mostra - spiega Calisi - sorge il castello, antica costruzione recentemente restaurata e oggi punto di riferimento per molti anziani e giovani. L'anno scorso sono terminati i lavori e, grazie alla sensibilità dei cittadini e dei gloriosi sodalizi che gestiscono le sale, associazione combattenti e reduci e associazione partigiani d'Italia, una gran parte della struttura è di uso pubblico e finalmente funziona. Tanto che abbiamo pensato anche di installare una webcam, nelle prossime settimane, da inserire sulla rete e fare vedere a tutto il mondo il nostro meraviglioso porticiollo e il mare di Nervi».
A Nervi gli sport praticati si protendono verso il mare con pallanuoto, nuoto, canoa, kayak, canotaggio, vela, immersione subacquea e pesca. La sportiva Nervi è presente, a livello nazionale, con la pallanuoto e ha regalato al pubblico campioni olimpionici, titoli nazionazionali e internazionali. Oggi la squadra gioca in serie A e la sua scuola alleva giovani atleti ogni anno con grande successo. Dalla piscina di acqua dolce all'acqua del mare. Sono una mezza dozzina le società sportive di Nervi che organizzano corsi di canoa a kayak con partenze dal porticciolo con la società sportiva Murcarolo che propone anche il gioco di squadra della canoa polo.
Dal 1913 la Lega navale italiana ha una sede anhe nel levante dove è diventata una figura storica del mondo della vela, distinguendosi per socialità e rispetto del mare. Il centro subacqueo Duilio Marcante è famoso in tutto il mondo, oltre per il nome del grande istruttore, anche per avere posato la statua del Cristo degli abissi di San Fruttuoso. Bene rappresentati nella mostra al castello sul mare anche i pescatori della dilettanti pesca Nervi e del Fishing club, che si riuniscono da anni nell'ambiente del porticciolo.