Nespresso Cup, i campioni al timone dei Wally

Un eccezionale parterre di campioni internazionali è in acqua da ieri (fino a domani) a Portofino in occasione della seconda edizione della «Nespresso Cup», regata organizzata dallo Yacht Club Italiano e riservata alle imbarcazioni della classe «Wally». In mare lo spettacolo è garantito da otto Wally maxi yacht tra gli 80 e i 143 piedi (dai 25 ai 45 metri) che si sfidano tra le boe per la vittoria. L’italiano Francesco de Angelis, il francese Loick Peyron, il campione tedesco Jochen Schüman e la britannica Samantha Davis sono i 4 testimonial dell’evento. A loro si è unito come ospite speciale il neozelandese Gran Dalton, general manager del Team new Zealand. Tra gli equipaggi presenti ancora tanti campioni internazionali provenienti da Regno Unito, Francia, Germania, Olanda, Italia e Usa. Il regolamento è chiaro: nell’assoluto rispetto dello spirito amatoriale che contraddistingue la classe «Wally», a bordo possono salire tanti campioni in equipaggio, ma al timone soltanto gli armatori delle barche. Luca Bassani, presidente e fondatore di Wally, ha detto: «Questa formula consente grande flessibilità: essendoci solo i Wally, possiamo far partire le regate al momento giusto e con il vento migliore. Non abbiamo l’obbligo di dare una partenza solo perché ci sono altre classi partecipanti».
Nupag