Nessun rinvio dell’«election day»

Nessun rinvio dell’«election day» in Abruzzo. Il ministro dell’Interno Roberto Maroni assicura che le elezioni europee e amministrative si terranno regolarmente il 6 e 7 giugno anche nelle aree colpite dal terremoto. La conferma del Viminale è arrivata durante la riunione della Conferenza unificata Stato-Regioni che si è tenuta ieri sera a palazzo Chigi.
Il presidente Anci e sindaco di Firenze, Leonardo Domenici ha segnalato al ministro che su 31 Comuni colpiti dal terremoto, 16 saranno chiamati a votare per il rinnovo di sindaco e giunta comunale. Ma visto che negli stessi giorni si voterà anche per il rinnovo del Parlamento europee, l’appuntamento elettorale non potrà essere rinviato.