Nessun taglio ai treni regionali, Eurostar anche per i pendolari

Costerà 120 euro, 4 in più rispetto all’abbonamento «base», la tessera che consentirà ai pendolari dei treni regionali di viaggiare anche sugli Eurostar City, i nuovi treni che sostituiscono gli Intercity.
La novità fa parte dell’accordo sottoscritto ieri - a margine dell’inaugurazione della stazione Rho Fiera, aperta in occasione dell’ «Artigiano in Fiera» - dall’amministratore delegato di Trenitalia Mauro Moretti e dall’assessore ai trasporti della Lombardia, Raffaele Cattaneo, che hanno dato il via libera definitivo al nuovo orario invernale dei pendolari in vigore dal prossimo 14 dicembre.
«La linea della Regione ha vinto - ha commentato il presidente della Lombardia, Roberto Formigoni -. Conviveranno, armoniosamente, un trasporto per i pendolari più attento alle esigenze di lavoratori e studenti e un trasporto ad alta velocità».
Le Ferrovie hanno accettato la quasi totalità delle richieste avanzate dai pendolari per quanto riguarda i collegamenti da e per Milano, il numero di treni e di fermate.