Nessuno lo batteva sui campi dello sport

La sua grande passione è lo sport. A scuola è il migliore, non c’è disciplina che non lo veda primeggiare. Non ha problemi il piccolo Fidel. Papà Angel, un galiziano che la guerra ispano americana ha portato a Cuba è diventato proprietario terriero. Vivono nel podere di famiglia, 40mila ettari a una trentina di chilometri dal mare. È un ragazzo obbediente il piccolo Fidel e mamma Lina lo spedisce a studiare dai gesuiti. È qui che diventa una piccola testa calda. A 13 anni organizza il primo sciopero di lavoratori dello zucchero. Contro suo padre.