Nesta lascia la Nazionale: "Troppe partite"

Il difensore del Milan getta la spugna: "Ho
sempre tenuto molto alla maglia azzurra, ma la mia avventura finisce qua: non riesco più a
fare tutte queste partite in una stagione"

Milano - Alessandro Nesta ha ufficializzato «con dispiacere» di avere deciso di concludere «l’avventura in azzurro». Il difensore del Milan segue così le orme di Francesco Totti, che aveva salutato la nazionale due settimane fa. «Ho sempre tenuto molto alla maglia azzurra, ma la mia avventura finisce qua: non riesco più a fare tutte queste partite in una stagione», ha spiegato questa mattina Nesta in conferenza stampa a Milanello. «Giocare per l’Italia è stata una delle cose più belle che mi sia mai capitata e per la maglia azzurra ho sempre messo il massimo della serietà e dell’impegno. Per questo credo adesso di avere bisogno di periodi di relax». Nesta lascia però aperta una porticina: «Chissà se magari fra quattro anni non mi venga in mente di tornare a giocare un Mondiale o qualche altra competizione... vedremo, ma al momento - ha concluso il rossonero - non ce la faccio più».