Nestlé rileva J. Craig

Nestlé si rafforza nel campo degli alimenti dietetici, con l’acquisizione della statunitense Jenny Craig, società specializzata nel settore. Per l’operazione il colosso globale dell’alimentazione sborserà 600 milioni di dollari. Lo ha comunicato la stessa Nestlé, ad appena un mese del take over di un’altra impresa - l’australiana Uncle Tobys, specializzata nei cereali, per 670 milioni di dollari - nell’ambito del «continuo impegno per nutrizione salute e benessere», afferma la multinazionale elvetica.