Netanyahu:«Devo ripulire il Likud»

Gerusalemme. Gli exit poll l’avevano anticipato lunedì sera, ieri la conferma: l’ex ministro delle Finanze israeliano Benyamin Netanyahu è stato eletto alla guida del Likud, dopo le primarie dell’altro ieri. Netanyahu, che ha ricoperto anche la carica di premier, ha ricevuto le congratulazioni del suo principale avversario, il ministro degli Esteri Silvan Shalom, che ha ottenuto il 33%. A Netanyahu è andato il 44,4%. Anche il primo ministro Ariel Sharon, tornato ieri a casa dopo un breve ricovero in ospedale per un ictus, ha chiamato Netanyahu per congratularsi. Sharon ha lasciato di recente la guida del Likud per fondare il partito Kadima. Netanyahu ha detto che il suo primo compito in vista del voto anticipato del 28 marzo sarà quello di «fare pulizia nel partito: espellendo gli elementi negativi e quelli legati alla malavita».