Nettuno, arrestato il Lupin della spiaggia

I carabinieri della stazione di Nettuno hanno arrestato un italiano, già noto alle forze dell’ordine, per furto aggravato. Carlo R., di 50 anni, era ormai diventato l’Arsenio Lupin delle spiagge di Nettuno: approfittava delle ore di maggiore calura, quelle in cui i bagnanti vanno in massa in acqua, per appropriarsi di borse e portafogli lasciati incustoditi sotto gli ombrelloni. I militari, confondendosi tra i bagnanti, hanno atteso che l’uomo entrasse in azione e, al primo furto, lo hanno acciuffato dopo un breve inseguimento tra sdraio e lettini.