Nettuno in festa per il suo uomo d’argento

La prima medaglia made in Lazio dell’Olimpiade italiana arriva da Nettuno. La città di Francesco D’Aniello, 39 anni, che ha vinto l’argento nella disciplina Double trap. La città balneare ha seguito con il fiato sospeso ieri le gesta del suo atleta. E in casa D’Aniello televisore acceso sin dal primo mattino e tutti a tifare: «Dopo la nascita di mio figlio è stata la gioia più grande», dice Stefania, la moglie di Francesco, che ha seguito la gara con il figlio Michele di 4 anni. E se il sindaco di Nettuno annuncia per il 5 settembre una grande festa per il suo atleta, a D’Aniello è giunta ieri anche una telefonata di complimenti dal celebre concittadino Bruno Conti.