Neve di marzo a St. Moritz tra il fascino del passato e la bella vita moderna

Musica sulle piste, sciate al chiaro di luna, hotel leggendari, sport e bel mondo. La Regina delle Alpi mantiene vivo il suo mito

Elena PizzettiNon ci sono solo il candore delle montagne e la morbida dolcezza delle distese lacustri avvolte da vapori di neve. A Sankt Moritz si avverte una dimensione epica che nasce da un passato per tanti versi eroico. Fu grazie alla coraggiosa intuizione di Johanes Badrutt, albergatore che scommise sul bel tempo invernale con i suoi ospiti inglesi, assumendosi, in caso di maltempo, tutti gli oneri del viaggio, che nacque il turismo invernale. Chic, elegante e cosmopolita, oggi Sankt Moritz conserva la stessa allure. E il clima «champagne» secco e frizzante ben si sposa con la sua anima effervescente e raffinata. A cominciare dagli appuntamenti. Il 13 marzo è di scena la leggendaria Engadin Skimarathon: una competizione di fondo che si snoda per 42 km da Maloja a S-chanf con 13.000 partecipanti provenienti da tutto il mondo. Gli amanti del fondo hanno a disposizione 200 km di tracciati da sogno su laghi ghiacciati e ampie distese con l'orizzonte sempre disegnato dalle vette più belle dell'Engadina. Dal 16 al 20 marzo i migliori atleti di sci alpino si danno invece appuntamento sul Corviglia per la finale di Coppa del mondo di sci AUDI FIS, dove proprio negli stessi giorni aggiunge ritmo e spettacolo il St. Moritz Music Summit, il Club Music Festival più alto d'Europa. L'ideale è parteciparvi sci ai piedi con la speciale offerta «Hotel e Skipass» che consente, a chi trascorre più di una notte in uno degli hotel partner, di pagare lo skipass solo 35 franchi al giorno (circa 31,6 euro). Per un'esperienza romantica l'appuntamento è invece il 19 marzo al Diavolezza, dove si scia illuminati dalla luce argentea della luna piena, magari dopo una cena alla Berghaus. La musica continua dal 15 al 17 aprile grazie a Play Engadin che anima il Corvatsch con band musicali live e DJ all'Hossa Bar, e venerdì e sabato sera, alla stazione a valle Surlej-Corvatsch. A Sankt Moritz c'è effervescenza anche nell'accoglienza. Si affaccia direttamente sul lago l'hotel Waldhaus am See, considerato tra i migliori tre stelle svizzeri, dove viene conservata una collezione di 2.500 whisky entrata nel Guinness dei primati. Nello speciale shop «World of Whisky» si può scegliere tra ben 1.000 etichette (www.waldhaus-am-see.ch). Un'esperienza esclusiva è quella offerta dal 16 al 20 marzo dal pentastellato Carlton: un vero e proprio «ritiro benessere», firmato Santhosh Retreats, a base di yoga, danza, fitness, ciaspolate, massaggio, tappa al Festival Music Summit e cena al Carlton Da Vittorio St. Moritz dei tristellati chef Chicco e Bobo Cerea (4 notti da circa 3.903 euro a persona, www. www.carlton-stmoritz.ch). Chi desidera invece entrare nel mito deve varcare la soglia del Badrutt's Palace Hotel che da120 anni ospita il bel mondo. Lusso sì ma scaldato dal servizio ai massimi livelli eppure mai ingessato. Le Grand Hall, dai soffitti alti foderati di legno che disegna una elegante successione di motivi geometrici, con finestre ampisssime affacciate sulla dolcezza del lago induce alla contemplazione, che può essere accompagnata dall'equilibrio di sapori del famoso cocktail San Moritzino.Nell'elegantissimo Le Restaurant, il mattino risuonano le note cristalline dell'arpa, mentre la sera la musica live e il baluginare delle candele inducono un viaggio nell'allure del passato. Là dove è nato il primo campo da tennis europeo coperto si prova cucina nippo-peruviana nel nuovo Matsuhisa@Badrutt's Palace, e light a La Diala, all'interno del Palace Wellness. Un'esperienza originale è il Food Safari: aperitivo nella Grand Hall; primo piatto nella cantina che custodisce 3.000 bottiglie (900 le etichette) tra cui un Bordeaux di 6 litri da 60.000 franchi; secondo servito al Tavolo dello Chef in cucina; dessert a Le Restaurant (minimo 5 persone circa 260 franchi a testa bevande escluse). Dopo cena musica al leggendario King's Club, dove durante il Music Summit si esibiscono DJ di fama internazionale e gran finale il 20 marzo con Hed Kandi. Da 285 franchi (circa 257 euro) a camera a notte con prima colazione, mini-bar e ingresso al Wellness Palace. A partire da due notti ski pass gratuito per tutti gli impianti di St. Moritz. (www.badruttspalace.com). Info: www.svizzera.it, www.engadin.stmoritz.ch .