Neve sulle alture temporali a Spezia

È bastato un po’ di maltempo e l’altra notte la neve ha fatto la sua comparsa sulle alture del Levante ligure. Spolverata sul monte Maggiorasca a quota 1500 sino a 1200, grandine su tutta l’Alta Val D’Aveto e Val di Vara e temperature scese vertiginosamente a meno 3 sul Maggiorasca, sullo zero a Rocca d’Aveto, a +2 a Santo Stefano d’Aveto e +4 a Rezzoaglio.
Neve anche al Passo del Tomarlo e sul Penna. Pioggia e grandine al Passo Centrocroci e Gottero nell’Alta Val di Vara.
Ma il maltempo non si è manifestato soltanto con la neve sulle alture. Disagi sono stati registrati nello Spezzino per un nuovo forte nubifragio che ha colpito la provincia di La Spezia. In centro città ci sono stati nuovi episodi di piante abbattute e cedimenti di intonaci. Il più significativo è avvenuto nel quartiere del Canaletto, in via Giulio della Torre, dove i vigili del fuoco hanno dovuto dichiarare inagibili diversi terrazzi affacciati sulla strada dove insistono attività commerciali. Preoccupano le lesioni riportate dopo il cedimento di parte dell’intonaco.