Nevica dappertutto? Ai catastrofisti non fa né caldo né freddo

Carissimo Granzotto, volevo chiederle se alla luce di questo inverno «come una volta» e cioè col freddo, la pioggia, la neve e la nebbia, il premio Nobel Al Gore insiste a parlare di riscaldamento globale, di poli che si liquefanno e di mari che si alzano di qualche mezzo metro. Vorrei poi sapere da lei, che non manca mai di ricordarcelo, cosa si dice all’Espresso circa la loro scientifica previsione della desertificazione totale della Puglia nel 2022, che sarebbe fra tredici anni.