Nevicate in arrivo sulle riviere liguri

Possibili nevicate sulla costa e nelle zone collinari con forte rischio di gelate nell’entroterra. Queste le previsioni del tempo diramate ieri pomeriggio dal Comitato di Protezione civile per la giornata di oggi in tutta le Liguria. Continua infatti l'ondata di freddo polare nella nostra regione che l’altra notte all' aeroporto di Genova ha fatto registrare una temperatura minima di un grado. Ciò significa che sulle strade, soprattutto durante le ore notturne, potrebbero formarsi pericolose lastre di ghiaccio. Un fenomeno, questo, al quale non siamo abituati in Liguria e che è il caso di tenere presente per evitare brutte esperienze.
Del resto sui monti dell' entroterra le temperature sono tutte sotto zero con minime di meno 14 sul monte Maggiorasca sull' Appennino tra Liguria ed Emilia e di meno dieci sul monte Beigua, tra le province di Savona e Genova.
Il freddo sta costringendo diverse amministrazioni comunali ad allungare il periodo di caldo giornaliero. La giunta comunale di Imperia, per esempio, ha autorizzato l'accensione straordinaria per 14 ore al giorno degli impianti di riscaldamento. Il provvedimento, della durata di 10 giorni a partire da ieri, è stato preso appunto in seguito alle richieste presentate in Comune per via delle temperature inferiori alla media stagionale.
Secondo il bollettino delle previsioni meteo, soltanto da questa sera la neve dovrebbe lasciare il posto alla pioggia, con possibili rovesci o temporali a causa di un graduale aumento delle temperature.
Da domani, dice sempre la Protezione civile, è previsto un miglioramento nel Ponente e nella zona centrale della Liguria, con residue e deboli precipitazioni a Levante. La neve invece dovrebbe mantenersi soltanto oltre i mille metri. Il mare sarà mosso, agitato al largo, dove si attendono venti forti di libeccio con locali raffiche di burrasca.