Nevicate e gelate sull’Appennino Freddo e tramontana in riviera

La neve è caduta copiosa oltre gli 800 metri. Il manto nevoso supera i 10 centimetri al Passo del Tomarlo; dieci centimetri a Rocca d’Aveto a quota 1.340, 15 centimetri al Maggiorasca, quota 1.800, 5 centimetri in paese a Santo Stefano, bianche anche le altre vette dei monti Penna e Aiona. La colonnina del mercurio è scesa a -2 a Rocca d’Aveto, meno 6 al Maggiorasca, -1 a Santo Stefano d’Aveto.
La temperatura si è abbassata bruscamente anche sulla costa, sferzata dalla tramontana. Nel Tigullio i Comuni hanno autorizzato l’accensione dei termosifoni. Ad Albenga ieri pomeriggio una lamiera è stata scaraventata dal vento contro un treno provocando danni a una carrozza. Un passeggero è stato ferito ad un occhio. Sospesa per 15 minuti la circolazione. Le previsioni del centro meteo-idrologico della Regione Liguria segnala per oggi ancora venti forti, con raffiche fino a 80 km/h, da Nord, Nord-Est. Le temperature subiranno un ulteriore lieve calo; i mari saranno mossi.