New Zealand rompe il gennaker Alinghi sorpassa e vince: 3-2

I kiwi viaggiano in testa, ma rompono una vela nella prima poppa e sbagliano la prima sostituzione. Gli svizzeri recuperano un centinaio di metri e vincono

Valencia - Quanta sfortuna per i kiwi. New Zealand parte bene poi, al primo cancello di poppa, il disastro. Prima si rompe un gennaker. Il secondo sale, ma l'equipaggio perde la scotta. Quindi viene montato uno spinnaker, che resta per troppi secondi strizzato al centro (con l'effetto caramella) prima di aprirsi. Lì Alinghi, che era dietro più di due lunghezze, sorpassa e vince la regata. Spareggio di Coppa America agli svizzeri: il defender ha battuto nella quinta giornata lo sfidante per 19 secondi e il punteggio generale è di tre vittorie a due per gli svizzeri. Vincerà la competizione il primo che arriverà a cinque successi.

Partenza La prepartenza è spettacolare con gli yacht finiti in mezzo alle barche spettatori. Dean Barker migliore: controlla Ed Baird ed esce dalla linea con quasi una lunghezza di vantaggio. Ed è subito split con gli svizzeri verso la destra del campo, coperti immediatamente dagli avversari. Ma Alinghi appare più veloce e prende la testa nelle prime fasi della prima bolina. Presto però i neozelandesi vanno in controllo e doppiano la prima boa con 12 secondi di vantaggio.

Momento cruciale In testa nella prima discesa, arriva il disastro kiwi: si strappa un gennaker, viene rimpiazzato, ma non è armato bene e svolazza al vento come fosse una grossa bandiera. La sostituzione buona arriva al terzo tentativo e intanto gli svizzeri superano e sono avanti di 150 metri. Arrivano al cancello di poppa e girano la boa 26 secondi prima. Conservano il vantaggio nell’ultima risalita del vento e nell’ultima poppa, fino all’arrivo.