«Next top model» Via al talent show della Stefanenko

Sfilare in equilibrio su tacchi vertiginosi evitando d'inciampare negli strascichi di preziosi vestiti da sera, azzeccare le espressioni e, soprattutto, inventarsi un proprio inconfondibile stile: sono solo alcune delle prove che le quattordici aspiranti fotomodelle protagoniste di «Italia's Next Top Model», da domani alle 21 su Sky Vivo, dovranno affrontare e superare. A mostrarci successi e cadute delle concorrenti dello show (adattamento di un omonimo e fortunato format americano) sarà Natasha Stefanenko, anche mentore delle ragazze insieme con altri «guru» della moda, capitanati dal direttore artistico della famosa agenzia di indossatrici «d'management» Michael Giannini.
«Sbagliare significa mostrarsi indecise, una modella deve avere carattere», spiega la Stefanenko: ogni settimana la meno convincente delle belle in lizza sarà eliminata da una giuria che conterà, fra gli altri, il fotografo di moda Ciro Zazzoni, la modella Nadége, la giornalista Giusi Ferrè. La striscia quotidiana andrà in onda alle 17.30. «Non è un reality, ma un talent show», sottolinea ancora la Stefanenko. «Le ragazze saranno educate a sopravvivere in un ambiente duro». L'algida e sorridente top russa è una vera fonte d'ispirazione per le giovani allieve: ora in onda su Raidue con la seconda edizione della fiction «Nebbie e delitti», sta dividendo le sue settimane tra l'Italia e la madrepatria, dove conduce un altro programma, sempre di moda.
Le due finaliste di Italia's next top model si giocheranno il trofeo in palio (e cioè un contratto di un anno con l'agenzia «d'management» e un servizio fotografico di moda sul mensile Elle) sfilando al fianco di modelle professioniste tra i tavolini dell'elegante locale da aperitivo Just Cavalli di Milano. Indossando abiti firmati, naturalmente, dal padrone di casa. \