Nichilismo e Islam, se ne parla a Rapallo

«Tra Nichilismo e Islam. L’Europa come colpa» è il titolo del libro di Gianni Baget Bozzo e Raffaele Iannuzzi, che verrà presentato questo pomeriggio (appuntamento alle ore 17) nel Salone Consiliare del Comune di Rapallo.
Interverranno gli autori e, in qualità di relatori, il professor Pietro De Marco dell’Università di Firenze e il professor Marco Di Antonio dell’Università di Genova.
Il testo di grande attualità, denso di argomentazioni efficaci, presenta secondo un’ottica nuova i problematici e storici rapporti fra civiltà occidentale, Cristianesimo ed Islam. La società tecnologica insidia il mondo mussulmano sul piano del costume, delle regole, delle scelte, offre un’alternativa alle norme antiche codificate dal Corano. L’Occidente si trova esposto di fronte ad una sfida storica che riguarda la sua identità, posta da un’altra identità. Ma il nichilismo ha inquinato la coscienza dell’uomo europeo, in rivolta contro la propria storia e la tradizione ebraica, greca e romana, fuse e innalzate dal Cristianesimo a nuova civiltà. E la principale forza su cui fa leva l’offensiva islamica contro la cristianità è proprio il nichilismo europeo, considerato come rivolta contro la propria identità e la propria storia.