Nicholson abbatte la casa di Brando

La casa ad un piano con vista mozzafiato su Los Angeles, dove Marlon Brando ha passato gli ultimi anni di vita, sarà demolita dal suo vicino famoso, l'attore Jack Nicholson che l'aveva acquistata dopo la morte dell'interprete de Il padrino, perché sarebbe troppo costoso ristrutturarla. L'amico della star scomparsa l’aveva comprata per lasciare un luogo di incontro agli otto figli di Marlon Brando, ma la casa è rimasta poco utilizzata. Il 69enne attore, di ritorno dalle vacanze londinesi, l'ha trovata in stato di degrado. Gli esperti hanno constatato che la ristrutturazione sarebbe stata molto costosa e problematica: «È più ragionevole buttare giù tutto», ha dichiarato Nicholson.