Nicky Nicolai, la voce che mette tutti d’accordo

L’interprete in concerto con il quartetto del marito jazzista

Dopo il sanguigno battesimo nel segno di Horacio «el negro» Hernandez e della sua eccezionale tecnica percussiva, questa sera il festival «Around Sound», in scena a La Palma fino al 15 giugno, si concede un tocco di stile con la voce di Nicky Nicolai. Un appuntamento in «formato famiglia» visto che sul palco di via Mirri questa sera alle 22 (ingresso 15 euro) salirà con il «Stefano Di Battista Jazz quartet», ovvero con il gruppo di suo marito, uno dei sassofonisti più stimati nel mondo.
Nicki Nicolai, artista da sempre apprezzata dalla critica e ora stimata anche dal grande pubblico dopo le sue apparizioni sanremesi e la sua recentissima partecipazione a fianco di Alessandro Preziosi nel musical «Datemi tre caravelle», rappresenta l’unione tra la canzone italiana e il jazz. Il suo nuovo cd, «L’altalena», contiene 14 brani di grande spessore e raduna un stuolo di autori e musicisti di peso, da Stefano Di Battista (8 brani su 14) insieme a Celso Valli e Adriano Pennino, a Nicola Piovani, autore di «Doppi significati» (parole di Pasquale Panella), a Jovanotti, autore del testo de «Il valzer del nostro amore», soave e avvolgente, adagiato sulle note dello stesso Jovanotti e di Giovanni Allevi. Tante personalità e tanti mondi per completare un mosaico che solo una voce importante come quella di Nicky fa coesistere senza difformità: dalla forte impronta gitana di Mario Reyes, l’ex Gipsy King che per lei ha scritto in «Mas Profundo Que El Agua», al recupero di «Fenesta Vascia», il classico napoletano del ’500, fino a «E la chiamano estate» di Bruno Martino cantata assaporando, nota per nota, il gusto di un capolavoro. Non mancano poi gli itinerari del brasiliano Ivan Lins con le parole di Bruno Lauzi e la partecipazione di altri autori come Mario Venuti e Bungaro.
Il sodalizio con Di Battista nasce, invece, nel 2001 quando i due collaborarono a un video preparato dal Comune di Roma per promuovere l’immagine della Capitale nel mondo. Fu quello il primo atto pubblico di una collaborazione culminata pochi mesi fa nel matrimonio tra i due artisti.