«Nidi, Penati trovi i soldi promessi»

Gianandrea Zagato

In via Vivaio accade che alle parole non seguano i fatti. Manca ancora lo stanziamento di sessanta milioni per la realizzazione e l’ampliamento degli asili nido. Nel bilancio della Provincia di Milano non c’è, infatti, traccia della promessa firmata da Filippo Penati e dal suo vice Alberto Mattioli. Spetta dunque a Forza Italia farsene carico con un emendamento «salva asili» che, spiega Bruno Dapei, consente all’amministrazione provinciale di poter «finanziare la prima tranche del progetto nidi con la cessione di due residenze marittime, in quel di Loano e Bordighiera, abbandonate da decenni e dunque inutilizzate. Valore? Dieci milioni di euro ovvero un quarto dell’impegno stimato dal presidente della Provincia per realizzare nuovi asili in città e soprattutto nell’hinterland». Unica possibilità per evitare, chiosa il capogruppo provinciale di Forza Italia, che «su Penati s’abbatta l’accusa di dire bugie». Addebito, quest’ultimo, che la giunta provinciale tenta di rigettare dando l’okay allo «schema di bando rivolto ai 189 Comuni della Provincia» per assegnare quei sessanta milioni di euro: schema di (...)