Nido di zecche nella nursery del Policlinico

Un nido di zecche, con relative larve, nelle culle della nursery del Policlinico di Messina. Un neonato, secondo quanto ha riferito la mamma, è stato anche punto. La procura della città siciliana ieri pomeriggio ha aperto un’indagine, intanto il direttore sanitario Giovanni Materia ha cercato di rassicurare: «Non c’è nessun blocco delle attività e nessun rischio per i nostri piccoli degenti». C’è stata solo «la chiusura precauzionale di due stanze che sono state già bonificate». Secondo un’inchiesta interna, i parassiti sarebbero del tipo trasportato dai piccioni. Ma come sono finiti in reparto? Materia azzarda una spiegazione: «Probabilmente lo scirocco degli ultimi giorni avrà agevolato l’ingresso di questi organismi estranei». In una nota del Policlinico viene spiegato che «al fine di stabilire la dinamica degli eventi che hanno portato alla disinfestazione degli ambienti e per programmare gli interventi necessari, è stata nominata una commissione».