Niente anima gemella? Ecco dove festeggiare

Se non è una rivoluzione, poco ci manca. Per tradizione il giorno degli innamorati è sempre stato fonte di tristezza e disperazione per i single. Ogni 14 febbraio le coppie riempiono i ristoranti e i bar, mentre le anime sole si chiudono in casa. Inutile andar fuori: niente anima gemella, niente festa di San Valentino. Oggi però potrebbe non essere più così. Il popolo dei single uscirà allo scoperto senza più timore? Pare di sì. Le iniziative per festeggiare l'Antisanvalentino si moltiplicano. Al Gioia 69, in via Melchiorre Gioia, la serata è riservata proprio a chi non è impegnato. Grazie ai 22 giochi e alle animazioni dello staff del locale, ci si può dimenticare dell'ultimo San Valentino passato con l'ex. Per chi sogna di trovare il principe azzurro o Cenerentola sulla pista da ballo, il posto giusto è il Tropicana Club Latino, in viale Bligny, dove le note dei Raza Latina faranno da colonna sonora alla festa. Anche qui l'ingresso (a partire da 8 euro) è «consigliato» ai single e l'unico requisito è conoscere qualche passo di salsa e merengue. Un Antisanvalentino intrigante sarà certamente quello del Tocqueville (da 20 euro in su), zona corso Como. Le menti di speeddate.it, il sito italiano più visitato da chi è in cerca di nuovi incontri, hanno pensato a tutto. Compreso i lucchetti al collo delle donne con le combinazioni cifrate consegnate solo agli uomini. Così per aprire i lucchetti si dovrà per forza trovare l'unica combinazione abbinata. Per i più audaci resta valida l'ipotesi del classico appuntamento al buio. Un tavolo, due sedie e duecento secondi per far colpo su di un perfetto sconosciuto. Se la cosa va in porto, bene. Altrimenti si passa alla sfida successiva, o meglio al tavolo successivo. E a proposito di incontri alla cieca, non poteva mancare il guru della vita mondana milanese, il pr Roberto Dellanotte. La sua «Cena degli Sconosciuti», al Barrio Alto di via Serio, è un'occasione unica per conoscere nuova gente. Bastano 25 euro e la voglia di mettersi a tavola, gomito a gomito con chi non si è mai visto prima. Ai single che, invece, non ce la fanno proprio a mettere il naso fuori di casa non resta che aspettare 24 ore. Da un paio d'anni, il 15 febbraio, si celebra San Faustino, patrono dei senza partner. Molti locali si sono adeguati e organizzati per l'evento. E il 14 sera? Si può sempre dormire, guardare la tv.