«Niente comunione a chi vuole i Pacs»

Politici e legislatori che propongono leggi abortiste, o che colpiscono la famiglia, come nel caso della legalizzazione delle coppie di fatto, non possono fare la comunione. È destinato a suscitare nuove polemiche il tagliente intervento che ieri mattina il cardinale colombiano Alfonso Lopez Trujillo, presidente del Pontificio consiglio per la famiglia, ha letto al Sinodo dei vescovi riunito a Roma. Trujillo mette in guardia dai progetti di legge che «mettono in grave pericolo» la famiglia e la vita.