Niente file: un taxi al volo con un sms

Basta la parola e il gioco è fatto. Romani preparatevi a una novità epocale: niente più file per chiamare il taxi. Se si possiede uno smartphone, dotato di connessione Internet, grazie al nuovo software di riconoscimento vocale di «Taxi Now», d’ora in poi sarà possibile indicare sul proprio cellulare, a viva voce, il luogo dove si desidera essere presi dal tassì e in pochi minuti la vettura più vicina verrà a prendervi per portarvi a destinazione.
Per usufruire del servizio del Radiotaxi 3570, nuovo di zecca, presentato a Roma - la prima città a goderne i vantaggi - all’interno della manifestazione «Una nuova stella nell’universo del trasporto pubblico», basta scaricare sul cellulare il software applicativo dal sito www.taxinow.it mandando un sms con la parola «taxi» al numero 48.25.33. Per i primi 30 giorni, la richiesta è gratuita, superato il periodo di prova per ogni successiva richiesta si pagherà 1 euro. Ma la cooperativa di tassisti romani «3570», la più grande d’Europa, che nella sola Capitale conta 3.500 vetture, poco meno della metà delle 7.500 circolanti in città, sta preparando, con il supporto essenziale del Campidoglio, altre «chicche» da regalare ai suoi clienti. «Entro gennaio 2010 metteremo in circolazione una flotta di vetture, in tutto 50, realizzate appositamente per persone disabili, con pedane, gestione satellitare e altre attrezzature ad hoc. Considerando che fino ad oggi per i clienti diversamente abili c’era a disposizione una sola auto su 7.500, si tratta di un grande passo in avanti - sottolinea l’assessore capitolino alla Mobilità e ai Trasporti, Sergio Marchi - Pubblicheremo inoltre un bando, utilizzando i 3 milioni di euro messi a disposizione dal Ministero dell’Ambiente, che darà incentivi a chi trasforma la propria vettura in taxi ecologico a metano, gpl o ibrido. Saranno infine potenziate, entro il primo semestre 2010, con un investimento di 500 mila euro, le colonnine di chiamata del taxi». Il 3570 si è anche impegnato a ridurre lo smog attraverso la realizzazione, nel corso del 2010, di un’area di rifornimento a metano, nei pressi dell’aeroporto di Fiumicino, che garantirebbe con la sua posizione strategica, il rifornimento a tutti i tassisti romani, senza ripercussioni sul traffico. «Abbiamo deciso di rinnovare la nostra immagine, ricorrendo a trasparenza e sicurezza e creando un filo ancora più diretto e chiaro con i clienti, a partire dal nuovo logo della cooperativa, molto più user friendly, e dal blog www.taxidelfuturo.it, il primo del settore, dove si potranno ricevere informazioni di servizio e idee per il tempo libero - spiega Loreno Bittarelli, presidente di Radiotaxi 3570 - Abbiamo attivato, inoltre, un nuovo servizio, e-taxi. Ciccando su www.etaxi3570.it, il cliente può scegliere di acquistare anticipatamente, con la carta di credito, una corsa ad un prezzo già stabilito. Si eviterà così qualsiasi tipo di sorpresa post-viaggio. Con il sistema «sms taxi» si può, infine, prenotare il servizio mandando un messaggio, con il nome della città e l’indirizzo, al numero 3666730000 e un taxi si presenterà in pochi minuti. Provare per credere.