«Niente fondi, fate mutui»

Non hanno visto un euro dei soldi che la Regione Piemonte aveva stanziato per loro. E adesso, somma beffa, si vedono proporre dalla stessa Regione guidata da Mercedes Bresso di sopperire alle difficoltà finanziarie accendendo un mutuo bancario «agevolato» (o presunto tale), da pagare di tasca propria. È l’incredibile situazione delle associazioni culturali piemontesi, che hanno ricevuto dalla Regione la letterina con tanto di prospetti informativi sui mutui allegati. Sulla vicenda tuona l’onorevole Agostino Ghiglia, capogruppo Pdl in Commissione ambiente: «Siamo sconcertati. Ci auguriamo che la presidente Bresso si voglia scusare con i creditori per questa iniziativa a dir poco surreale».