«Niente più vento» Oggi il Pm10 rischia di salire

In Regione - forse - c’è chi comincia a diventare scaramantico. Dopo la conferma a inizio settimana che il blocco del traffico previsto per oggi ci sarebbe stato, lo smog ha iniziato a scendere. Non solo. Stando alle previsioni meteo, oggi, senza auto in strada, potremmo avere un aumento del Pm10.
Grazie alla pioggia prima, e al vento freddo poi, le polveri sottili viaggiano ormai da quattro giorni sotto la soglia di allarme. Non succedeva dall’inizio di dicembre. In città, l’inquinante si è fermato venerdì (ultimo dato ufficiale) a 34 microgrammi al metro cubo, ben al di sotto del limite di guardia fissato a quota 50. Le folate di vento - non fortissime - soffiate ieri in città scongiureranno forti aumenti. Oggi - prevede l’Arpa - la diminuzione del vento porterà «un lieve aumento degli inquinanti». Lo smog potrebbe dunque aumentare proprio nel giorno del blocco del traffico, cosa peraltro già successa in passato (le condizioni meteo sono determinanti)
Per domani, intanto, l’agenzia regionale per l’ambiente prevede «tempo stabile ma con ripresa della ventilazione anche in pianura: i valori del Pm10 oscilleranno intorno ai valori raggiunti precedentemente».