Niente pollame per i calciatori

«Il Bologna e l'Udinese hanno fatto una sciocchezza clamorosa. Hanno mandato un messaggio devastante. Credo sia irresponsabile quello che è accaduto. Begli esempi che danno alla gente». Così il ministro della Salute, Francesco Storace, da Vicenza ha commentato la decisione delle squadre di calcio del Bologna e dell'Udinese di eliminare il pollo dalla dieta dei calciatori. «È un discorso di precauzione - hanno spiegato il medico del Bologna dottor Giovanbattista Sisca e quello dell’Udinese, Fausto Bellato - in attesa che ci sia una linea guida sicura e riguarda solo le trasferte. Durante la permanenza in sede, invece, la carne di pollo viene regolarmente consumata».