«Niente viaggi: risparmiate per la pensione»

È polemica in Germania per la frase del ministro delle Finanze che in tempi di crisi economica ha chiesto un «taglio» alle vacanze. Il responsabile del dicastero tedesco Peer Steinbrueck, appena rientrato dalle ferie, ha invitato i connazionali a rinunciare alle vacanze e a risparmiare piuttosto per l'età della pensione. Nei prossimi decenni - ha detto Steinbrueck alla rivista Hoerz - i tedeschi si troveranno ad affrontare spese sanitarie e oneri pensionistici crescenti. «Ciò significa, senza alcun dubbio, che dobbiamo rinunciare a una vacanza per accantonare per il futuro», ha insistito. L'Ente del turismo tedesco ha reagito giudicando senza senso l'appello del ministro, in quanto il settore è un pilastro dell'economia e genera forti introiti per le casse dello Stato. «Forse (Steinbrueck) ha solo bisogno di una vacanza, che lo aiuterebbe a ritemprarsi e a ritornare con idee migliori», ha commentato Michael Buller, direttore generale per la Germania della compagnia di viaggi Lastminute.com.