Nigeria, scontri con i radicali islamici: 70 morti

Combattimenti tra due fazioni di
militanti islamici e le forze di sicurezza nella Nigeria
settentrionale hanno causato la morte di almeno 70 persone. Membri della setta armati di lance,
coltelli, fucili d’assalto e frecce hanno saccheggiato un
quartiere dando fuoco alle case

Bauchi - Combattimenti tra due fazioni di militanti islamici e le forze di sicurezza nella Nigeria settentrionale hanno causato la morte di almeno 70 persone, secondo fonti dell’obitorio. Membri della setta armati di lance, coltelli, fucili d’assalto e frecce hanno saccheggiato un quartiere dando fuoco alle case. Un portavoce della polizia locale, Mohammed Barau, ha riferito che i membri della setta Kata Kalo hanno cominciato a combattere gli uni contro altre lunedì notte accusandosi vicendevolmente di aver causato la grave malattia del loro capo.