Niguarda, via alle visite mediche a distanza

Le nuove tecnologie sbarcano in corsia: debutta l'i-clinic e i medici potranno tenere sotto controllo i pazienti con la telemedicina

Basterà un tocco sullo schermo per aggiornare le cartelle cliniche e servirà solo un clic con il mouse per ricevere le documentazioni mediche in tempo reale. Con l'apertura del nuovo ospedale, al Niguarda prendono il via due importanti progetti di e-health. Il primo si chiama Healthpresence: un sistema di prevenzione sanitaria, il primo in Europa, che permetterà al medico di visitare un paziente a distanza, utilizzando un sofisticato sistema di telepresence in alta definizione. I primi a testarlo saranno proprio i dipendenti di Cisco System, la società leader in Europa nella fornitura di soluzioni di rete che insieme a Fastweb, è partner del progetto. Il secondo progetto si chiama i-Clinic e consentirà al medico di visualizzare la cartella clinica dei pazienti direttamente sul proprio i-Pad (primo esempio in Europa); grazie alla trasmissione dati a distanza il medico potrà accedere alle informazioni che gli occorrono senza essere fisicamente in ospedale o condividerle con un altro specialista per avere un consulto a distanza. Partner del progetto sono Telecom Italia e Connexxa.