Nina Moric ritira la querela fatta a Corona

La modella si è presentata al Tribunale a Milano per ritirare la querela per violazione della privacy
nei confronti del marito, che filmò in segreto l’udienza davanti al giudice civile che decretò la
loro separazione consensuale

Milano - Nina Moric, la modella croata che il 20 giugno scorso si è separata da Fabrizio Corona, si è presentata oggi in Tribunale a Milano per ritirare la querela per violazione della privacy nei confronti del marito che filmò in segreto l’udienza davanti al giudice civile che decretò la loro separazione consensuale. Un parte di quel video andò in onda su Italia 1 il 2 luglio scorso mentre la trasmissione di una seconda parte fu bloccata dalla Moric con un’istanza urgente di diffida dalla messa in onda. Nello stesso tempo, attraverso i suoi legali, gli avvocati Daniela Missaglia e Gaya Pensa, aveva sporto querela nei confronti del marito. La denuncia era arrivata sul tavolo del pm Antonio Sangermano, cui oggi, accompagnata dai legali, la Moric si è presentata per chiedere il ritiro della querela. Ora starà a Corona, secondo la procedura del caso, decidere se accettare o meno il ritiro. Per Corona ieri il pm Frank Di Maio ha chiesto il rinvio a giudizio in udienza preliminare davanti al gup Enrico Manzi. Lo stesso pm ha invece ancora un’inchiesta aperta per riciclaggio nei confronti sia della Moric che del fotografo.