«No ai doppi incarichi, eletti fuori dalla giunta»

«No ai doppi incarichi». Tradotto: se qualche assessore verrà eletto al Senato o al parlamento, ceda il posto in giunta ai giovani consiglieri, che possono concentrarsi al cento per cento sui progetti per la città, senza «divagazioni» romane. Ancora più importante se Milano vincerà l’Expo. Giovanni Terzi parla da capodelegazione di Fi in giunta, prima che da assessore comunale allo Sport. Propone un «codice di autoregolamentazione» agli azzurri, ma che potrebbe essere raccolto anche da Lega e An: «Recuperiamo la fiducia della gente nella politica». E ai colleghi dice: «La stagione elettorale che ci attende va colta come un’occasione per far “crescere” i giovani consiglieri».