«No all’Expo»: c’è chi ha il coraggio di far polemica

Puro sciacallaggio politico. Un gruppo di cittadini, tra i quali qualcuno avrebbe riconosciuto un esponente di Rifondazione comunista, membro del consiglio di zona, ha contestato il sindaco Letizia Moratti e il suo vice Riccardo De Corato, accorsi sul posto subito dopo l’incidente. Ai due amministratori gli «urlatori» hanno ripetutamente gridato «Sindaco non ci interessa l’Expò. Via l’Ecopass. Pensiamo alla sicurezza». Quali siano le responsabilità della giunta se un automobilista, invade la corsia preferenziale, per fare il furbo ed evitare il traffico, oppure per schivare (come ha detto) due pedoni che attraversavano con il rosso, non appaiono molto chiare. Anzi. Piuttosto viene da pensare a un atto di sciacallaggio politico: ci sono i morti, ci sono i feriti, il sangue e la sofferenza, ed è sempre colpa del governo. Sulla pelle di chi sta veramente piangendo quel sangue e quel dolore.