NO, MOLTIPLICANO LA DEMOCRAZIA

Carissimo Andrea Cevasco, stavolta, non sono assolutamente d’accordo con lei. Intendiamoci, non sulla sostanza dell’intervento, che - anzi - in molti punti condivido alla lettera, ad esempio sull’utilità di un confronto elettorale in università.
Il punto su cui non concordo è il giudizio sulle preferenze. Ribadisco che credo siano l’abc della democrazia e ribadisco che penso che l’attuale legge elettorale (copiata da quella toscana, culla del veterostalinismo italiano) sia una vera schifezza nel punto in cui prevede le liste bloccate. É vergognoso che i partiti e non i cittadini scelgano i loro rappresentanti. E i collegi blindati, (...)