No al palazzone che rovina via Principe Eugenio

Desideriamo sottoporre all’assessore Vittorio Sgarbi un problema che riguarda la zona 8 relativo alla costruzione di un grattacielo che avrà un gravissimo impatto ambientale. In via Principe Eugenio 1-3-5 prenderà vita una nuova presenza edilizia in una forma inspiegabile e insolita.
Si tratta di un grattacielo assurdamente incastrato tra le case di via Principe Eugenio, lì dove oggi si affacciano - ma non ancora per molto - gli ex edifici della Montedison. Tale edificio, confrontato con il contesto in cui è inserito, apre un abisso di pessimistico sconforto: emerge con un’altezza di oltre 100 metri superando di quasi due volte e mezza la media degli edifici circostanti. Il grattecielo produrrà un’innaturale anomalia, senza alcuna particolare motivazione urbanistica.