«No al Papa»: assalto alla basilica in Turchia

Un centinaio di nazionalisti islamici hanno occupato ieri a Istanbul la basilica di Santa Sofia, ex chiesa simbolo della cristianità oggi diventata museo, urlando «Allah Akhbar» (Allah è grande) e stendendo per terra i loro tappetini da preghiera, orientadoli verso La Mecca. I manifestanti hanno gridato slogan contro il Santo Padre, avvertendolo fra le altre cose di non «sfidare la loro pazienza». L’intervento della polizia turca ha messo fine alla protesta con una quarantina di arresti. E il Vaticano ha fatto sapere che il programma della visita di Benedetto XVI non verrà cambiato: «Sono episodi isolati».