«No, le ragazze si operano a 20 anni»

Molti chirurghi estetici parlano di un autentico boom di adolescenti che vogliono a tutti i costi rifarsi seno e labbra. Una moda? Può essere. Altri chirurghi tuttavia minimizzano il fenomeno delle baby modelle che vogliono essere perfette entro i 18 anni. Tra questi c’è anche Paolo Santanchè, titolare di uno degli studi più rinomati di Milano.
Dottor Santanchè, a lei si sono mai rivolte ragazzine minorenni per rifare il seno?
«Faccio questo lavoro da oltre trent’anni e credo di averne operate non più di tre».
Quindi secondo lei non è scoppiata la moda della chirurgia estetica tra le adolescenti?
«Non mi risulta. È difficile che una ragazza ricorra alla chirurgia estetica prima di aver compiuto vent’anni».
Che tipo di interventi ha effettuato sui più giovani?
«È frequente la rinoplastica. Spesso il naso storto rappresenta il complesso più acuto nei giovani e l’intervento si può effettuare tranquillamente già a 16 anni».
Oppure, cosa vogliono rifarsi le adolescenti?
«Magari si informano su come viene effettuata la liposuzione».