No al ricorso di New Zealand Si resta sul 2-2

La giuria della 32° America’s Cup ha rigettato il ricorso presentato da New Zealand al termine della quarta regata vinta da Alinghi. Il parziale fra le due barche finaliste resta così in perfetto equilibrio, due a due. I «kiwi» si erano lamentati per un’infrazione dell’equipaggio svizzero al momento di ammainare le rande: il prodiere di Alinghi, infatti, era salito in testa d’albero per facilitare l’operazione. Cosa vietata dal regolamento, ma permessa in via eccezionale dal Comitato stazzatore per ragioni di sicurezza. Nelle motivazioni i giudici hanno aggiunto che spetta proprio al Comitato «decidere se fare altri passi» o chiudere qui il caso. Oggi alle 15 è in programma la quinta sfida.
Tv: diretta dalle 14 su La7