La nobildonna disegna felpe «azzurre»

«Mantenere gli impegni e andiamo avanti», «- tasse + lavoro», «Una grande forza per un grande Paese» e così via: sono alcune delle scritte che troneggiano sulle felpe, disegnate da Chiara Lucifero, indossate dagli attivisti azzurri per il debutto della campagna elettorale. Forza Italia ha scelto Firenze per il lancio di uno dei gadget per i militanti azzurri, le felpe grigie e a maniche lunghe da indossare durante comizi, spettacoli e manifestazioni. Al palazzo dei Congressi, dove il premier ha tenuto il comizio d’apertura della campagna elettorale a livello nazionale, sono stati allestiti banchetti per la vendita (15 euro). Sul davanti la maglia reca uno slogan - da «Grandi opere», «L’Italia riparte» a « + pace - cortei», da «Più forti in Europa, più rispettati nel mondo» a «Una nuova scuola, un nuovo futuro» - scritto con due colori, rosso e blu, mentre sul retro compare il simbolo di Forza Italia con l’indicazione «vota» e il segno della croce che si appone sulla scheda elettorale. Le felpe hanno un’anima nobile, quella della loro creatrice: la giovane Lucifero - appartenente a una nobile casata che risiede in Toscana, nonché amministratore delegato del quotidiano «Il Cittadino» di Siena - coltiva capacità creative che ha messo a disposizione della campagna elettorale azzurra.