Noi, famiglia del Giornale sottobraccio

(...) il nostro Giornale e che si ritrova unita per le grandi occasioni: sono certo che tutte queste persone erano idealmente con noi e sicuramente ci hanno seguito in TV.
A Roma siamo andati su «delega» di tutta la Famiglia e da Roma porto una bella notizia: sono certo che il vento è cambiato, e che possiamo battere i ladri e i bugiardi. Sta solo a noi capire quali vele giuste issare per la Vittoria, per il bene di Genova e per il bene d'Italia.
P.S. Anche a me càpita di essere invitato ai matrimoni, anzi chi è a conoscenza che in qualità di consigliere comunale posso celebrare quelli di rito civile mi «prenota» per non correre il rischio di essere sposato da personaggi non graditi. Anche questo conferma che siamo una grande e bella Famiglia. D’altronde è logico: il giorno del matrimonio chi vuoi avere vicino? Gli Amici più veri e i Parenti più stretti.
Consigliere comunale
Alleanza nazionale