Noi della Sud che cantiamo «per statuto»

Caro Massimiliano, penso che il concetto al quale ti riferisci fosse quello della grana da cacciare, giusto?
Le parole scritte da tale Rocco Fotia sul forum Ultras San Fruttuoso le faccio mie: nulla da ridire sul titolo e sull’ articolo. Ognuno fa il suo mestiere, tu quello di giornalista che tenta di cogliere e tradurre il penisero comune, noi quello di supporters che come tali supportano e difendiono l'Unione Calcio Sampdoria a prescindere, proprio come diceva l'ottimo Totò.
In questi momenti, difficili davvero, quelli come noi usano la voce unicamente per cantare e tifare e per convincere i tiepidi o i perplessi che la cosa migliore da farsi in questi frangenti è qulla di tifare e cantare.
Ciò non vuol dire che abbiamo le nostre idee o che non vediamo quel che va bene e qual che va male, ma .... cantare, tifare e supportare è l'attuale parola d'ordine. Possiamo sembrare strani e lo sappiamo, ma siamo fieri della nostra «stranezza» che è poi il nostro modo di essere Sampdoriani e Ultras.
Ciao
(Ciccio)