Noi della Valbisagno condannati alla puzza

Egregio Direttore, siamo un gruppo di affezionati lettori della Valbisagno e volevamo informarla che lunedì scorso alle 18, presso la Società di Mutuo Soccorso «La Democratica» di via della Gavette, si è svolta un’assemblea pubblica indetta dal Municipio della Valbisagno, avente ad oggetto i miasmi nauseabondi emanati dall’essiccatore dei fanghi convogliati tramite fangodotto dal depuratore di Punta Vagno alla località Volpara.
Della questione il Vostro giornale se ne era già occupato varie volte per cui spero che vorrete dedicare un po’ di spazio ad una notizia molto importante per gli abitanti del «Triangolo dell’inquinamento: Compattatore della Volpara - Forno Crematorio di Staglieno - Essicatore e Fangodotto di Gavette».
Ricordo che già nel 1991, il Direttore del Servizio Igiene Pubblica della ex Asl XV, denunciava al Comune di Genova, alla Regione Liguria e alla Provincia di Genova, la grave situazione ambientale provocata dall’insediamento dell’essiccatore dei fanghi di Volpara.
I miasmi nauseabondi che spesso si sentono attraversando la Valbisagno provengono dal malfunzionamento di un impianto che in trent’anni di attività non ha mai ottenuto le autorizzazioni necessarie e che i molti politici degli ultimi vent’anni invitati a risolvere il problema al di là delle parole e promesse non mantenute non hanno saputo fare.
Neanche gli interventi «mitigatori» promessi hanno prodotto gli effetti sperati. Mi chiedo anche se l’indagine per violazione delle norme sulla depurazione delle acque e sull’immissione in atmosfera di odori nocivi, avviata dalla Procura, a seguito di una denuncia dei cittadini, ha fatto qualche passo avanti? Noi non lo sappiamo è certo che dopo più di 20 anni è difficile credere che qualcuno prenda veramente a cuore il nostro problema e che ci garantisca appieno il diritto alla tutela della salute dei cittadini dell’area compresa tra Piazza Adriatico, Via delle Gavette e Staglieno.
La ringrazio e se può pubblichi questa lettera.
Cordiali saluti.
ex consigliere di Circoscrizione
di Staglieno