Nokia trascina StM

Con un recupero finale, in linea con le altre Borse europee, Piazza Affari archivia la riunione di ieri con un progresso intorno allo 0,9% per gli indici principali, in un mercato che si mantiene però esitante sulla via da prendere; prova ne è il ridotto volume degli scambi, indicato in 5,2 miliardi di controvalore. Bene Pop. Milano, che cresce di oltre il 2% per una attenzione alle prossime mosse, specie nei confronti di Unipol, che migliora a sua volta dell’1,8%. Bene Impregilo (più 4,2%), all’annuncio della creazione di una società mista con un gruppo libico per progetti di urbanizzazione in Libia. Bene anche StM (più 3%) sulla scia delle performance di Nokia, ma di nuovo in calo Alitalia (meno 2,2%), in attesa di conoscere i termini del nuovo aumento di capitale. Nei titoli dell’energia, in vista Terna (più 2,3%) e Aem (più 1,8%), mentre la diffusione dei positivi risultati semestrali ha spinto al rialzo It Holding (più 2,4%).