Nomade arrestata per la 43esima volta

Nuovo arresto per due giovani rom, già ampiamente note alle forze dell’ordine, di 19 e 20 anni. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma-San Pietro, le hanno individuate nella zona di via della Conciliazione, mentre si aggiravano tra turisti e fedeli tentando di mettere a segno l’ennesimo furto. Su di loro pendevano già due provvedimenti di revoca degli arresti domiciliari e sostituzione con la detenzione in carcere, emessi dal Tribunale di Roma. Le nomadi sono state dunque riarrestate e portate al carcere di Rebibbia. Da record i precedenti arresti per le due rom: la 19enne è stata già arrestata 34 volte per furto, 4 per rapina e 4 per evasioni dagli arresti domiciliari, mentre la 20enne ha al suo attivo 20 arresti per furto, uno per possesso di carte credito clonate e, nell’ultimo mese, 2 arresti per evasione dagli arresti domiciliari.