Nomade nudo in chiesa per avere l’elemosina

È stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico dai carabinieri della stazione Roma Tor Sapienza un uomo di 39 anni originario della ex Jugoslavia, che l’altra sera è entrato nella chiesa «Santa Maria e San Vincenzo De Paoli», alla borgata Gordiani. Apparentemente ha finto di chiedere qualche moneta, ma che poi ha cominciato a spogliarsi mostrando le parti intime ai fedeli che entravano per seguire la funzione religiosa. Tra lo spavento generale, il parroco ha chiamato i carabinieri, che hanno bloccato e portato in caserma il nomade, che risiede nel campo rom di via della Martora.