Nomadi aggrediscono vigilesse: oggi il processo

Intervenute per bloccare un gruppo di rom minorenni intenti in atti di microcriminalità, sono finite con diversi giorni di prognosi a testa. È accaduto ieri, in viale Shakespeare, a tre vigilesse del Nae in forza al XII gruppo. Dopo aver fermato la banda di piccoli rom, e cercato di portare alcuni di loro in una casa-famiglia, le tre vigilesse sono state aggredite da altrettante nomadi. Una di loro, con un braccio lussato, ha avuto sette giorni di prognosi. Tre giorni ciascuna per le due colleghe, che hanno riportato escoriazioni di vario tipo. Le nomadi che le hanno aggredite, fermate e condotte presso l’Ufficio Stranieri della Questura, saranno processate stamattina per direttissima.