Nomadi, ecco la strategia di intervento

«Nella prossima riunione del Consiglio dei ministri il governo formalizzerà gli incarichi di commissario straordinario all’emergenza rom ai prefetti di Roma, Milano e Napoli sulla base di quelle che sono state le richieste fatte dai sindaci al ministro degli Interni». Lo ha affermato il prefetto di Roma, Carlo Mosca, parlando a margine della cerimonia di consegna delle onorificenze al merito della Repubblica avvenuta ieri mattina a palazzo Valentini. Il prefetto ha poi aggiunto che l’ordinanza del governo «darà la possibilità ai commissari di intervenire su più fronti senza essere affaticati da pastoie procedurali».
«Abbiamo intenzione di costituire una sorta di conferenza alla quale prenderanno parte oltre che i responsabili del governo del territorio anche le associazioni che si occupano delle popolazioni senza territorio e rappresentanti stessi delle popolazioni - ha aggiunto Mosca - è stata comunque messa a punto una prima strategia di intervento». Il prefetto Mosca ha affermato che si procederà «con un’azione di monitoraggio e censimento delle realtà delle popolazioni senza territorio. Al termine di questo censimento - ha proseguito - avremo un quadro chiaro della situazione e potremo dare vita ad ulteriori interventi, che però si dovranno basare sia sul rigore verso coloro che illegalmente sono presenti sul nostro territorio, sia rispettando tutti i principi di solidarietà».